Tre parole che profumano di netiquette 2


Cari amici blogger,
vorrei fare una legenda di netiquette che bisognerebbe utilizzare nel web 🙂 vedo purtroppo che a volte presi dal “TROPPO” entusiasmo non si dosano le proposte e le iniziative, e si prendendo d’assalto gruppi, eventi, iniziative di altri e perfino amici!!!
Allora vorrei dire una cosa, è molto bello che vi sia partecipazione e spirito di adesione e tutto va fatto con un po’ di buon senso
IN GENERALE
Cercate di essere leggiadri come una farfalla che si posa su un fiore, non un elefante che sorride con i denti di uno squalo!!!
Della serie, siate gentili e pazienti se avete delle idee non servirà cercare di persuadere con la forza erculea e con l’insistenza.
Certe persone mettono davvero a dura prova i nervi di tutti!!!!
NEI GRUPPI
Cercate di seguire il regolamento dei vari gruppi, leggetelo bene prima di entrarci e se avete dei dubbi su come comportarvi chiedete – anche in privato – agli organizzatori del gruppo stesso. Sicuramente apprezzeranno e poi seguite le indicazioni, altrimenti non serve a niente tutta ‘sta manfrina.
La regola elementare è evitare di spammare ed essere educati negli spazi degli altri, ultimamente ho visto che si fanno richieste di collaborazioni in spazi non propri e di continuo in spazi non appropriati…!! E diamine datevi una calmata…!
Cercate di essere originali, copiare con la scusa di aver trovato ispirazione è come farsi interrogare leggendo direttamente dal libro, imparate a esprimervi con parole vostre.
Cercate di chiedervi: “ma mi piacerebbe che facessero questo a me?” puo’ essere un buon modo per fermarvi prima di procedere.
I commenti dovrebbero essere in linea con il blog in cui si è ospiti, evitate di cercare di accentrare l’attenzione su di voi, cercando di portare il discorso su altro. Essere coerenti con il blog e il suo autore è come entrare in empatia con lui.
NEGLI EVENTI
Idem come sopra, ma con l’aggiunta di rispettare i vari componenti e commentare con sincera spontaneità senza secondi fini…
L’ammirazione è un buon sentimento che denota una grande maturità, al contempo ricordatevi del tempo che gli organizzatori dedicano per a creare eventi e iniziative, se volete correttezza datela anche voi, ve ne arriverà poi in grandi quantità anche per voi stessi. Siate i primi a rispettare e sarete rispettati… è molto semplice l’assioma ed è valido in ogni circostanza.
Quindi evitate di usare eventi ed iniziative di altri per proporre le vostre o proporre vostre idee o collaborazioni, a meno che non sia scritto in modo esplicito, è un comportamento poco appropriato e che denota una ansia da prestazione abbastanza invadente. Ci sono modi e tempi e luoghi per fare ogni cosa.
Usate gli spazi con pacifica serenità e non con estro invadente.
In generale, altrimenti questo post diventa troppo prolisso…

RISPETTATE IL LAVORO DEGLI ALTRI e ABBIATE PAZIENZA…
non è detta che la strada percorsa dal vicino sia la più adatta per voi e ci farete anche più bella figura ad essere felicemente soddisfatti del vostro lavoro
In sintesi
AMMIRAZIONE: riuscire a vedere la bravura negli altri (SINCERAMENTE Рnon per altri scopi) ̩ una gran bella cosa!
RISPETTO dei tempi, spazi e luoghi altrui
PAZIENZA ci permette di fare piccoli passi senza pestare i piedi a nessuno
Un salutone a tutti e spero di esservi stata di ispirazione,


Informazioni su blogghidee

Sono una blogger appassionata!!! Adoro alla follia le fiabe, illustrare le mie idee, fotografare, dipingere... E mi sono scoperta innamorata anche del codice! Qui raccolgo tutto ciò che ho scoperto sulla blogsfera, se volete comunicare con me per idee o collaborazioni cliccate su Contatti, rispondo sempre a tutti ehehe!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

2 commenti su “Tre parole che profumano di netiquette

  • Flavius

    Complimenti per il post…
    Quindi posso dire:
    AMMIRAZIONE: ammiro molto quello che fai e come lo fai
    RISPETTO: totale per lo sforzo e il lavoro che fai quotidianamente
    PAZIENZA: ne hai assai molta