QUAL E’ LA QUALITA’ PIU’ IMPORTANTE PER ESSERE UN BUON BLOGGER????

QUAL E’ LA QUALITA’ PIU’ IMPORTANTE PER ESSERE UN BUON BLOGGER?

Questa volta siete voi i protagonisti, blogger, aziende e professionisti rispondono. Lanciato sul gruppo di Facebook ecco le vostre risposte:

COERENZA
Per Roberta Castelli la Coerenza, ma poi ci aggiunge una domanda interessante: bisognerebbe definire meglio “Buon blogger”…uno che segue le proprie idee o uno che è bravo a farsi mettere like anche a costo di voltare bandiera ogni giorno?
Ebbene si… mi tocca confessarvi una cosa. Essendo molto MOLTO idealista, Buon blogger tipo “buon padre di famiglia” per dirla buon blogger intendo che segua dei valori imprescindibili, idealizzati da cavalier errante nel web… naturalmente… e di che parliamo!!! :DDD
CONOSCERE BENE GLI ARGOMENTI TRATTATI
Conoscere bene gli argomenti trattati, Angelo Cerrone hai perfettamente ragione! Trattare argomenti di cui conosciamo i meandri e gli aspetti più reconditi che magari ai più sfuggono, dando un valore aggiunto all’argomento.
MODESTIA
Sabrina Balugani! Vero! Un aspetto molto interessante, quanti blogger conosciamo che si auto-proclamano guru ed esperti, sono snob e con la puzza sotto il naso… Se devo confessarvi io sono un po’ avversa ai blasonati con l’etichetta e anche quando compro un qualcosa di firmato, giro dal verso in cui non si vede la marca…!!!
Essere modesti e semplici è la miglior formula? Basta che sia sincera, a volte i blasonati lo diventano per vera bravura. Se la modestia, va al pari passo con ammirazione. Se è così il connubio a mio dire è perfetto!!!

INTELLIGENZA E ORIGINALITA’
Boh bella domanda!! Per me essere un BUON Blogger è essere originale, essere consapevole del mondo che ci circonda, essere sempre sul pezzo e non avere nessun pregiudizio ed accettare critiche!! E comunque tanta intelligenza, che non coincide con saggezza! Mauro ha creato un estratto del “Buon Blogger” accettare le critiche è uno dei passaggi credo più difficile, perché finché tutto ti dicono che sei “bravo” fila liscio, ma se qualcuno vi stroncasse siete pronti ad entrare in empatia, a crescere, a mettervi in discussione? O preferite solo adulatori? In questo sta essere intelligenti, accettando ciò esistano prospettive diverse dello stesso argomento, che magari si allontano dal nostro modo di interpretare la realtà.
 

TANTA INVENTIVA
Ciao non saprei. .. forse l’originalità e tanta inventiva? Valeria prima parte in sordina e poi ci propone una riflessione importante! Tanta inventiva…!!! E non è mica cosa da poco!!! Tanto è importante la inventiva e la originalità di cui abbiamo accennato poc’anzi. Ma cos’è l’inventiva se non uno scavare nel nostro mondo interiore e abbandonarci alle nostre idee più intuitive e dal sapore di innovazione?
Capire come e dove e in quali contesti siamo più inventivi è una faccenda seria!!! Molto seria, io vi raccomando di interrogarvi sulle coincidenze favorevoli che vi rendono più immaginativi e spensierati per creare il meglio di voi 😀LA PASSIONE
Chiara 😀 eh parliamone davvero? Hai tempo? Un caffè, un cappuccino con panna… Eh cari blogger, la passione è la qualità che deve abbandonare come la cioccolata fondente nei miei cassetti!!!
Come posso esprimere la gioia più grande nel diventare appassionata, nel sentire la frenesia la felicità quando mi piazzo davanti da un pezzo di carta, alla tastiera del pc e non vedo l’ora di scrivere… Un lavoro? Ma di cosa stiamo parlando è il mio DIVERTIMENTO!
Come dice un detto di non ricordo chi… se il tuo lavoro corrisponde alla tua passione, non lavorerai un giorno della tua vita…!!!RISPETTO DEL TEMPO
Massimo della Penna: Direi la capacità di metterci impegno serio quindi niente strafalcioni, niente errori o comunque riflettere e rileggere prima di postare, niente catene di Santantonio, niente foto di buongiorno quando non si ha niente da dire… in una parola rispetto del tempo altrui.
Fondamentale mantenere il rispetto e dare modo che il lettore abbia un utilità nel leggere il nostro articolo: condivido appieno questo aspetto spesso trascurato, aprire un post e leggere due righe… a volte puo’ essere illuminante, altre una vera perdita di tempo. Una buona dose di autocritica è necessaria e lodevole.

IMPARARE e CURIOSITA’
Non smettere mai di imparare, con questa semplice affermazione Nick ci porta in un mondo che amo, la coscienza e la consapevolezza che la realtà sia  un enorme contenitore da cui attingere ispirazione continua 😀 mancava questo modo di contemplare ciò che circonda senza smettere mai meravigliarsi, essere curiosi e mostrarsi umili.
Non smettere mai imparare blogger, perché la vita è sempre pronta a darti una nuova lezione, qualsiasi età tu abbia. Non smettere di imparare nemmeno quando la strada di sembra di conoscerla a memoria e ti ha stancato.
Non smettere di imparare e cambia disco se la musica non  più per te!
Infatti la curiosità è un aspetto che va a braccetto con la voglia di imparare come ci ha suggerito Francesca 😉

COSTANZA 
Una sola?? Posto che sono d’accordo con la necessità di tutte quelle dette fino ad ora, io dico costanza.
Giulia  e Luce si avete perfettamente ragione, una sola è poco alcuni hanno un po’ spaziato, altri sono andati dritti e concisi come quando recidi un fiore per farlo durare più a lungo. 
Senza costanza saremmo un fiore non bagnato, un campo non arato e un cielo non osservato. Rimarrebbero tutti gli altri aspetti appesi e sospesi in una realtà mai concepita, con la costanza e la determinazione, con una certa disciplina e forza di volontà si ottengono dei risultati mai aspettati e prevedibili. Perché la cosa simpatica di questo mondo è che poi si smuovono tante di quelle energie che ne saremmo investiti come un vento leggero di primavera!!! SPERIMENTARE
Io aggiungerei… voglia di sperimentare per quanto riguarda gli argomenti da trattare il tipo di scrittura..
Centrato in pieno!!! Valeria: sperimentare senza paure e ansie, non temere di cadere e sbagliare, ci si puo’ sempre rialzare e riprovare di nuovo. Il fatto di sperimentare crea sentieri mai battuti, che di tanto in tanto magari portano in posti a senso unico.. ma sapete che c’é? Si puo’ sempre cambiare strada e riprendere il percorso e scoprire che in fondo passare all’azione e agire è la fonte di ogni apertura e ci porta a realizzare i nostri sogni 😉 

GRATITUDINE 
La vera qualità è la gratitudine, verso chi ti legge, verso chi ti insegna, verso chi ti critica anche, o verso chi ti condivide…
Oh vero Silvia, d’altronde senza gratitudine quella sensazione che dal niente improvvisamente si apre uno squarcio nel cielo che inonda di luce, anche in quelle giornate grigie e spente dove ci sembra che il mondo si sia scordato di noi. Se per caso, in un piccolo angolo remoto del nostro animo riusciamo a scalzare un “grazie” ecco che il cielo provvede a lasciarci il suo… “ehi mi hai visto, sono qui.. ci sono sempre stato… sei tu che non mi vedevi. Sono sempre sopra di te, basta che alzi lo sguardo e ti ricordi che esisto e che dietro le nuvole c’è sempre il sole. 
La gratitudine è una forma per vivere più felici, più appagati e più in sintonia con ciò che sta per accadere e che desideriamo dal più profondo del cuore. Qui nel web si esprime in tanti modi: 
una ricondivisione, un “like”, un commento, una emoticon, una richiesta di amicizia, un piccolo ciao e un link nel blog… Un dire ehi… hai visto che bravo quello li??? Quasi quasi lo ricondivido… 
Non solo i blasonati, quelli che già sono arrivati, ma tutti indifferentemente… anche quello che ha una grafica così così e magari entri dentro e scopri un mondo di colori! 

CHIAREZZA SEMPLICITA’ IMMEDESIMAZIONE
Immedesimarsi nelle tematiche attuali, approfondendole con cuore e passione. Far arrivare al lettore concetti ben espressi, proponendo una dimensione più universale, un linguaggio non esageratamente raffinato ma comprensibile a tutti… quando scrivo i miei articoli, mi immergo nel testo, lo rileggo più volte prima di renderlo pubblico. Desidero donare riflessioni capaci di mirare punti che solitamente sorvoliamo o magari inconsapevolmente non cogliamo… tutto questo per aprire menti e cuori di chiunque incrociasse il mio cammino… Per me un buon blogger deve avere un animo propenso alla gente, un ottima capacitá di analizzare e approfondire qualsiasi concetto si verghi…ma soprattutto tanta voglia di darsi agli altri..di regalare chiarimenti e piacevoli letture… Dove c’è amore e cuore..ogni lavoro è un capolavoro… ciao carissima…bacio Luce Argentea.
La semplicità è davvero importante per un blogger, usare un linguaggio scorrevole e limpido, senza manipolazioni e onesto con il lettore. Dove vogliamo arrivare, dove vogliamo portarlo e perché? 
La chiarezza di intenti e il coraggio nelle azioni sono attese che il lettore a volte non scorge e che noi abbiamo la responsabilità di cui tener conto. 

DIVERTIMENTO FINALIZZATO AD UNO SCOPO UTILE PER GLI ALTRI
Per me è il divertimento finalizzato ad uno scopo utile per gli altri. Mi pongo sempre questa domanda e di base la penso come voi e mi rivedo in quanto ho riportato in questo articolo.
Mi devo divertire, sentire bene con me stessa e quando mi accorgo che qualcosa non va, che qualcosa mi fa sentire come una specie di sentore, intuizione direi, cambio strada, mi fermo, faccio qualche passo indietro, come quando strizzi gli occhi per mettere a fuoco. Magari mi allontano, lascia decantare e ritorno quando sono di nuovo carica di energia, non cerco di sfogarmi, ma di creare occasioni di condivisione di intenti.
Lo scopo utile di solito coincide con il mio, come questo blog nato per rispondere alle mie domande e trasformato in un baule gigantesco per le vostre. Cosa c’è di più bello?

GRAZIE A TUTTI VOI che avete partecipato da Facebook 😀
Roberta, Angelo, Sabrina, Mauro, Valeria, Chiara, Massimo, Nick, Francesca, Giulia, Luce, Valeria, Silvia,  Luce Argentea e a tutti quelli che hanno messo un like 🙂 Se cliccate sui rispettivi link in questo articolo andate direttamente ai loro profili su Facebook!!!
Alla prossima,

BLOGGHIDEE 

Discussion

  1. Marco Lazzara

Leave a Reply

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.