Programmare i tuoi post: si o no? PostPickr alternativa vincente! 4


PROGRAMMARE  

Premetto che non amo nessun tipo di automatismo, e mi è capitato di ripubblicare nei Social Network (Twitter in cima alla lista) dei post che erano in programmazione. Perché?
Be’ perché descriverli a modo mio, magari anche con due righe contate, ma con l’entusiasmo che ha caratterizzato la stesura di un articolo! Ci impiego tempo, dedizione, ogni articolo ha un dietro alle quinte, a volte comico… Anzi il più delle volte comico 😛
Spesso i miei articoli nascono da vostre domande, intrattenute via mail, per chat, su twitter messaggi (è li è davvero divertente perché vanno a singhiozzo: ehehe) e quindi mi pare di sprecare una occasione a pubblicarli in automatico 🙂
Ogni post ha la sua storia e non dico eresie, affermando che in ogni Social io sento di approcciarmi forse in modo diverso, su Gplus mi intrattengo di più, su Facebook sono scherzosa, su Twitter minimale e spiritosa, in linea generale mi piace divertirmi e spesso tra una pubblicazione e l’altre ci piazzo anche conversazioni con gli amici blogger 🙂
MI DIVERTO insomma, la rete per me è una compagnia, un diletto, uno scopo per aiutare gli altri e anche me stessa.

Inoltre amo le interazioni che si creano con descrizioni e preamboli che creo come ricami attorno ai miei scritti. Seppure io mi allontani periodicamente dalla rete e crei delle assenze, quando ci sono (e ci sono a raffica!) adoro rendere quei momenti unici, tutti miei per donarli nel modo che sento più allineato con la mia personalità. 

Non so, ditemi voi, io sento la programmazione una cosa fredda, funzionale ed efficace, ma fredda e anonima, come i messaggi di benvenuto su Twitter ai quali rispondo (credo di essere l’unica) pensando sempre che qualcuno si sia preso la briga di darmi un benvenuto unico solo per me!

Quindi avrete capito che questi strumenti li uso poco, di norma uso programmare i post direttamente dal sito e a parte Twitter, posto io in tutti i Social Network e rispondo – anche in ritardo – personalmente a tutti.

COME E PERCHE’ USARE LA PROGRAMMAZIONE

Chi ha molti blog da gestire (come la sottoscritta), gestioni di tipo aziendale, o chi produce una quantità industriale di post e non sa come e quando trovare il tempo per pubblicare in tutti questi Social Network.
Nessuno vi vieta di utilizzare questi tool e comunque creare dei contenuti originali e diretti non appena avete un momento da dedicare ai vostri account.
Insomma il mio consiglio è di RENDERE I VOSTRI PROFILI SOCIAL NETWORK degli spazi vivi, in cui vi rendete disponibili, aperti e veri con la predisposizione d’animo a RENDERVI UTILI con le vostre risorse e la vostra esperienza.
Luoghi anonimi, senza una minima interazione, fanno sembrare account veri e propri serbatoi di Spam, e ne vedo parecchi in giro.
Usate questi strumenti con intelligenza e solo per creare spazio e tempo maggiore da dedicare ai vostri lettori. 😀

Così ho preso in considerazione i servizi più famosi, non so se li testerò per ora ne tratto in maniera generica, solo ove non chiedessero troppi dati personali, ci tengo al mio nick 😀

Prima di tutto vi segnalo una alternativa tutta italiana a Hootsuite e Buffer, si tratta di PostPickr con un semplice Login, inserendo i vostri dati avrete in un batter d’occhio il vostro account GRATUITO!

POSTPICKR

Questa piattaforma italiana e totalmente gratuita e merita tutte le nostre attenzioni. Per registrarsi potete anche usare il vostro nick per intenderci quello che usate nel blog. L’ho chiesto al gentilissimo Maurizio su Twitter e mi ha risposto in modo affermativo! Così mi sono registrata in quattro e quattro otto. Inserendo i miei dati, email, nella pagina successiva username e password. Ricordatevi di verificare la registrazione cliccando sul link che vi verrà inviato nella mail, subito dopo potrete già usufruire del servizio.
Ora avete modo di connettere tutti i Social Network, inserite nell’apposita casella il nome del vostro progetto, io l’ho chiamato, provate ad indovinare? Blogghidee 😀

Postpickr_connetti_Social_by_Blogghidee

Cliccate su Passo Successivo se non volete connettervia  Bit.ly per abbreviare url e creare short url.
Nel passaggio successivo, troverete tutti i canali Facebook, Twitter, Google Plus è in fase di sviluppo, ma arriverà prossimamente.
Interessantissimo scoprire dalla Dashboard che si puo’ in modo molto semplice importare (dal menu IMPORTA) altri contenuti esterni da WORDPRESS, FEDD RSS, VIMEO, YOUTUBE, FLICKR, SOUNDCLOUD, INSTAGRAM, POCKET. Davvero sorprendente!

 PostPickr_importa_contenuti_esterni_by_Blogghidee.

PROGRAMMARE I POST DEL VOSTRO BLOG WORDPRESS
Ad esempio per importare dal vostro blog su WordPress basta inserire nella casella l’url tipo

Home

e cliccare su INVIO e vedrete apparire a lato tutti i post collegati al vostro blog.
Notevole, vero?

PostPickr importa da WordPress by Blogghidee

 

Quindi potete decidere se pubblicare una categoria, tutti gli articoli, con o senza estratto dell’articolo. Nel caso di una sola categoria dovrete aggiungere nel campo, l’esatto url della categoria, nel caso mio ad esempio:

http://www.blogghidee.com/blogger

Gradevole anche la possibilità di creare un nome nuovo di rubrica al progetto di importazione degli articoli del blog, ne ho dato il nome IL BLOG di BLOGGHIDEE. Poi vedremo come verrà fuori al momento della pubblicazione.
In questo caso avendo collegato l’account verrà pubblicato in automatico non appena avrete pubblicato il post nel vostro sito. Da questa dashboard essendo presenti degli articoli pre-registrazione potete decidere se e quali di questi pubblicare, selezionarli tutti o selezionare di volta in volta quelli che decidete di pubblicare.

Una volta creata la rubrica potete iniziare a programmare. Uscirà un box promemoria che vi spiega in sintesi tutti i passaggi. FORTE!

PostPickr come programmare i post rubrica by Blogghidee

Da qui in avanti potete iniziare il lavoro di programmazione vero e proprio. Cliccate nel bottone PROGAMMA UNA RUBRICA

PostPickr_programma_una_rubrica_by_Blogghidee

Ora nella pagina successiva, davvero di una semplicità disarmante dovrete scegliere la rubrica che avete creato in precedenza, decidere se programmare i post in modo sequenziale o casuale, si capisce bene cosa voglia significare 🙂 io ho scelto la prima.
Poi orario, cercate di essere diligenti e andare incontro ai vostri lettori nella scelta dell’orario più consono a loro (non a voi!) giorno del mese, attraverso il calendario e ricordatevi di cliccare su APPLY. Io per fare una prova ho inserito da settembre a dicembre e vediamo un po’.  Ho anche spostato il cursore da OFF a ON.
E’ divertente 😀
Poi ci sono i giorni della settimana che potete decidere di lasciare tutti o far riposare i lettori almeno di domenica, c’è da ridere su questa premessa del riposo domenicale 🙂
“Lascia il contenuto nella rubrica” oppure “Metti in Archivio” io per adesso ho preferito la prima, ma si possono cambiare tutte le impostazioni anche in un secondo momento.
Cliccare su CONFERMA. La cosa bella è che il sistema ti avverte se hai fatto qualche dimenticanza. Molto bene 🙂

Postpickr programmare post blog con ora e data sequenziale e giorni settimana By Blogghidee

CONNETTERE FACEBOOK – TWITTER – PINTEREST
Allo stesso modo connettete i vostri account Twitter, Facebook e Pinterest e tutti quelli che vi permette il servizio e ai quali siete iscritti.
Sappiate che potete anche inserire un testo direttamente da PostPickr, contenente immagini e link con una anteprima vocale.
Appena concluso di scrivere il post di test, programmo facilmente dal box calendario con ora e data, lo programmo alle 19.24 di oggi.

Postpickr_programmo_post__scritto_e_indico_data_e_ora_by_Blogghidee_

 

Ricordatevi di selezionare l’account Social (Facebook o Twitter) che avete connesso, prima di programmare il post, comunque ve lo ricorderà gentilmente il tool 😀 bene, bene!

Dalla dashboard potete connettere tutti i vostri Social Network, per quanto riguarda Facebook, nel momento in cui vi chiederà se PostPickr possa pubblicare per voi sul vostro account io ho messo SOLO IO 😉
Nel passaggio successivo vi verrà chiesto di gestire le autorizzazioni.

PostPickr vorrebbe gestire le tue Pagine, pubblicare a nome della pagina che gestisci, accedere ai dati di Insights relativi alle tue Pagine e applicazioni e accedere ai messaggi delle tue Pagine.

Potete cliccare su scegli IMPOSTAZIONI per verificare cosa farà l’app, ve lo scrivo già io:

Gestire le tue Pagine
Pubblica a nome della pagina che gestisci

Pubblica contenuti, scrivi commenti e metti “Mi piace” a nome delle Pagine che gestisci
Accedere ai dati di Insights relativi alle tue Pagine e applicazioni
Accedere ai messaggi delle tue Pagine

Ok sembra che si possa decidere e quindi ho deselezionato tutto  tranne la seconda di gestire a nome della pagina e cliccato su ok.

Se deselezionate tutto non potrete procedere avanti, è del tutto sensato altrimenti come farete a programmare?

PostPikr_come_gestire_le_autorizzazioni_by_Blogghidee

Non vedo la possibilità di aggiungere una pagina ma solo il profilo Fb, quindi aggiungo il mio.
Potete comunque programmare in seguito i post dalla pagina, aprendo il menu a tendina, permettendovi di programmare post dalla Pagina o da Eventi. Se siete amministratori di un gruppo su Facebook, comparirà il gruppo, nel menù a tendina della finestra di collegamento canali.
Una volta c’era la possibilità di collegare i gruppi senza esserne i gestori e amministratori, di recente sono stati introdotte delle limitazioni per uso di tool di terze parti

Ok, posso davvero ritenermi soddisfatta di questo servizio che ripeto è GRATUITO!!! Se posso permettermi di suggerire i possibili futuri sviluppi, ma non credo servano i miei consigli, vedo che il progetto è fortissimo, ebbene li riassumo:

Per Google Plus: permettere di programmare oltre che da Profilo anche su più Pagine e più Community.
– Magari creare una app – c’è gia? Per usarla dai dispositivi mobili. Mi scuso se vi fosse non ho trovato nota.

HOOTSUITE

La piattaforma Hootsuite vi consente di avere un periodo di prova di 30 giorni dopodiché potete scegliere tra vari piani di acquisto, permette di programmare per Twitter, Facebook, Google Plus Linkediln, YouTube, WordPress, Instagram. Se decidete di proseguire con il servizio, i costi saranno mensile 9.99 dollari e annuale con uno sconto del 30% quindi 119.00 dollari, con il cambio ne beneficiamo un po’.

Se allo scadere del trentesimo giorno decidete di non proseguire, non vi verrà addebitato nulla, potete tornare al piano gratuito o cancellare il piano in qualsiasi momento.
Con il piano a pagamento potrete avere molti più servizi, programmazione avanzata dei messaggi, 50 profili Social, Feed Rss illimitati e un membro in più gratis.
Quando effettuate la registrazione, anche per la prova gratuita dovete inserire i dati della vostra carta di credito, tutto ciò per consentire di proseguire l’utilizzo senza interruzioni e per proteggere il proprietario del servizio da frodi e abusi di uso.
Non mi sono iscritta 🙂

BUFFER

Con questo servizio vi potete collegare direttamente con i vostri account Twitter, Facebook o Linkedil, una volta collegati vi apparirà un box con la richiesta di una mail e password per completare la registrazione.
Stessa cosa se decidete di iscrivervi collegando gli altri Social Network, l’ho trovata molto facile nell’uso. In pratica dalla dashboard potete tranquillamente connettere tutti i vostri account compreso Linkedin e Google Plus, scegliendo tra profilo, pagina e anche Community.
Stessa cosa anche con Facebook, potete scegliere di connettervi come profilo o pagina e potete scegliere quale.
Ogni volta vi verrà chiesta autorizzazione da parte di Buffer di poter leggere i vostri commenti, pubblicare post nel vostro stream etc non mi piace molto questa intrusione nel profilo da parte delle app proprietarie, mi pare un enorme grande fratello, ma ok do il mio consenso e proseguo. Con Facebook ho selezionato che consentivo ma che condivido solo con me stessa, vediamo che succede.

Ok ora avrete una cosa del genere nella pagina di controllo di Buffer 😀

Buffer_dashboard

Come vedete dovete solo cliccare per connettere tutti i Social Network, Pinterest viene offerto in versione trial per soli sette giorni. In qualsiasi momento potete fare upgrade alla versione a pagamento che offre numerose opzioni aggiuntive.
Esiste anche l’estensione gratuita per Chrome.
Manca la piattaforma di blogging per programmare i post, o almeno io non l’ho trovata nella versione gratuita.

CONCLUSIONI

Le mie conclusioni dipendono dai fattori che ritengo per me utili ed efficaci per stabilire se un tool gratuito è potenzialmente funzionale.
Volevo che avesse questi requisiti:

  • GRATUITO
  • FACILE REGISTRAZIONE (senza credenziali Paypal e uso di Nickname blogger)
  • FACILE USO
  • SOCIAL NETWORK TWITTER, FACEBOOK, GOOGLE PLUS, PINTEREST, LINKEDIN
  • PROGRAMMAZIONE DI PIATTAFORME ESTERNE come WORDPRESS e FEED RSS
  • NON STRESS PER UPGRADE (nel caso vi fosse)
  • FACILITA’ DI RECESSO
  • GESTIONE DELLE AUTORIZZAZIONI APP

Quindi capirete bene dopo aver letto i requisiti minimi dove andrà la mia valutazione positiva, a parità di efficienza e funzionalità, voglio dare il mio voto pari a 9 a POSTPICKR con un senso di patriottismo che mi fa sentire tutta Italiana, l’ho trovato semplicissimo nell’uso e con numerose funzioni in più rispetto alle mie aspettative che ho ben enumerate in questo articolo.
Volete saperla tutta? Avevo tenuto per ultimo e invece mi ha letteralmente conquistata e mi sono scordata degli altri due!
Inoltre vi è anche un gruppo di Facebook al quale mi sono prontamente iscritta 🙂 e che vi consiglio di seguire, nel caso voleste seguire i miei consigli di Blogger alla ricerca di tool gratuiti 😉

Inoltre ho anche ampiamente spiegato i motivi che mi spingono a preferire le programmazioni solo da blog, ma devo ammettere che utilizzando in modo creativo questi servizi si puo’ davvero dare un senso alla programmazione, mantenendo la propria personalità e magari intervallando i post con piccoli assaggi di ciò che stiamo per scrivere, si potrebbe anche essere una idea.

Per quanto riguarda l’aggiunta di Google Plus non dipende dal Team di PostPikr come mi ha gentilmente spiegato Maurizio, 

attendono con speranza ottimistica che Google autorizzi l’uso del servizio in modo da poter programmare anche dal nostro amatissimo Gplus <3 
Sapete bene di quanto noi blogger, almeno di quanto io ne faccia uso e creda in questo Social Network, con più di 5 Community a seguito.

Che ne dite se aiutiamo questo progetto e tutto il Team con un Sogno così pieno di Entusiasmo, affinché questa autorizzazione venga fornita al più presto, facciamoci sentire su Gplus, condividendo e parlando di questo ottimo tool!

Amici di PostPickr vi faccio quindi i miei complimenti più sinceri e un grande Augurio affinché la piattaforma voli in alto 😀

Ad onor del merito anche gli altri sono ottimi servizi, Buffer permette agevolmente di programmare in versione gratuita, con la possibilità di usare anche Gplus, ma Pinterest è gratuito solo per i primi sette giorni.

A parità di servizi, la formula gratuita di PostPickr mi è parsa notevole.
Cosa ne pensate, darete fiducia ai nostri colleghi? Io si!

A presto,

BY BLOGGHIDEE


Informazioni su blogghidee

Sono una blogger appassionata!!! Adoro alla follia le fiabe, illustrare le mie idee, fotografare, dipingere... E mi sono scoperta innamorata anche del codice! Qui raccolgo tutto ciò che ho scoperto sulla blogsfera, se volete comunicare con me per idee o collaborazioni cliccate su Contatti, rispondo sempre a tutti ehehe!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

4 commenti su “Programmare i tuoi post: si o no? PostPickr alternativa vincente!

  • silvia

    La programmazione dei post è certamente uno strumento indispensabile per chi deve ottimizzare il proprio tempo on line, che sembra non bastare mai!
    Ti metti alla tastiera e dici… “solo 10 minuti” e dopo un’ora sei ancora li e non hai nemmeno cominciato quello che dovevi fare!! (almeno per me è così, sic)
    Grazie!! Io adesso uso buffer, ma proverò certamente anche le soluzioni che hai proposto!!
    Un abbraccio!

  • Maurizio

    Ed infatti sono testimone che Silvia si è realmente poi iscritta a PostPickr ed anche con un certo entusiasmo! 🙂
    Ne approfitto per ringraziare Blogghidee anche qui, dopo averlo ampiamente fatto su Twitter, per questa magnifica recensione e per l’incoraggiamento fornito al nostro progetto. Grazie! 🙂

  • silvia

    Haha, fantastico c’è la foto di mio marito… Devo ringraziare io Blogghidee, perché in effetti questo tool è davvero fatto molto bene. Ho avuto qualche difficoltà iniziale (ma io sono un po’ tonta…) a capire il meccanismo ma con il tutorial di Ximi ed i loro video che ho trovato solo dopo… non ho più avuto difficoltà. Inoltre ho contattato il supporto e Maurizio ha risposto subito anche a me!
    Assolutamente da provare gente!!

  • blogghidee L'autore dell'articolo

    @Maurizio,
    grazie a te 😀 anzi ora ancora di più! Quando un progetto è agli inizi occorre tutto il sostegno 🙂
    @Silvia,
    ho visto che lo stai usando alla grande! Thanks per il feedback